L’odontoiatria conservativa è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa di ripristinare l’integrità degli elementi dentari che hanno perso parte della loro struttura.
Odontoiatria conservativa

Essa è volta alla prevenzione, alla diagnosi, al piano di trattamento ed alla riabilitazione delle patologie che coinvolgono i tessuti duri del dente (smalto, dentina, cemento), quali la carie, le abrasioni meccaniche (errato spazzolamento), le erosioni chimiche (azione degli acidi) e l’usura dentaria (parafunzioni, bruxismo, serramento, digrignamento).

Cosa fare se un dente si rompe in seguito ad un trauma accidentale?

L’integrità di un elemento dentario può essere compromessa anche da eventi traumatici che più spesso capitano ai bambini (cadute accidentali, incidenti automobilistici o infortuni sportivi) e che interessano prevalentemente gli elementi dentari anteriori.

Il frammento del dente andrebbe riattaccato prima possibile, infatti più tempo passa, più risulterà complicato mantenere il frammento in condizioni ideali ad essere riutilizzato.

Occorre conservare il frammento rotto del dente spezzato immerso in soluzione fisiologica o nella saliva oppure nel latte e cercare subito un dentista che sia consapevole dell’importanza di un intervento tempestivo.

CONDIVIDI SU

Prenota ora la prima visita specialistica per il tuo bambino

Richiedi un appuntamento GRATUITO e senza impegno.